“Sol diesis”
stampa digitale chiavari |  legatoria brossura | brossura fresata pur | stampa calendari manifesti

Grafica Piemme stampa digitale chiavari | legatoria brossura | brossura fresata pur | stampa calendari manifesti “Sol diesis”

“Sol diesis”

Sol Diesis è un’opera di fantasia: tuttavia le vicende in essa narrate, pur rimanendo nell’ambito della pura inventiva, rispecchiano diversi quadri storici effettivamente accaduti e, al fine di conferire verosimiglianza alla loro esposizione, presentano alcuni personaggi senza travisarne l’identità allo scopo di rafforzare l’esposizione, meglio contestualizzarla e conferirle attendibilità. Così ad esempio si incontrano Hitler, Himmler, Göring, Priebke, Stalin, Molotov, Berija, Pio XII, Patton ed altri.

Indicare il Cancelliere del Reich o il Segretario Generale del Partito Comunista Sovietico con nomi diversi da Hitler e Stalin quando l’azione si svolge dal 1943 al 1945 non avrebbe avuto senso.

Spesso, tuttavia, nella finzione narrativa, a questi personaggi sono attribuite azioni e frasi che non hanno mai compiuto né pronunciato e forse neanche mai pensato e sono quindi frutto dell’immaginazione.


Non essendo di professione scrittore, Pierpaolo Fuiano, chiavarese di adozione, scrive per passione e piacere personale.

Quando non è immerso nelle ricerche storiche e nella scrittura, ama i viaggi e la fotografia (ha vinto due premi in altrettanti concorsi), collabora alle attività dell’Associazione Culturale “O Castello” di Chiavari, di cui è membro del Consiglio Direttivo, e a quelle dell’Associazione Corsi di Cultura di cui da anni è docente.

L’attaccamento a Chiavari, l’ha portato a scrivere (unitamente a Gino Mario Tirelli) “I Sanguineti: mille storie di un casato” (2014) e “I Solari: storia generale del casato dal XII al XX secolo” (2015), cioè le storie dei due casati più numerosi e noti del circondario.

Sensibile ai temi umanitari, ha abbinato la pubblicazione del romanzo storico “Pearl Harbor” (2016) e del saggio “Il molo del Pianto: gli ebrei nel Levante Ligure dal XII al XVIII secolo” (2017) ad una iniziativa benefica a favore di UNICEF (Fondo della Nazioni Unite per l’infanzia).

Nei primi mesi del 2018 ha pubblicato il secondo romanzo storico intitolato “Sol diesis” e sta lavorando ad un thriller finanziario, basato su fatti realmente accaduti, che conta di pubblicare il prossimo anno.